1. Home
  2. /
  3. Gin Time
  4. /
  5. Non solo Tonic, ecco i Gin cocktail più apprezzati

Non solo Tonic, ecco i Gin cocktail più apprezzati

Onda Lunga
28 novembre 2019
Immagine Notizia

Vi piace il G&T, ma vorreste provare qualcosa di diverso ogni tanto? 

Ecco a voi delle varianti classiche e alcune un pò più sfiziose di gin cocktail che potrete preparare comodamente a casa. Cin cin!

 

Martini 

Avrete sicuramente visto in qualche film di Hollywood qualche bella attrice bionda accompagnata da un rossetto rosso da paura sorseggiare questo cocktail così elegante in un bicchiere a forma di cono.  Ecco, quel cocktail si chiama Martini ed è uno dei più apprezzati al mondo. Dal sapore secco e deciso, richiede una preparazione molto semplice e pochi ingredienti.

Ingredienti

  • 6 cl di Gin
  • 1 cl di Vermouth Dry
  • Scorza di limone

Preparazione

Mettete del ghiaccio in una coppetta per raffreddarla, nel mentre versate il Vermouth e il Gin in un mixing glass colmandolo di ghiaccio e mescolate con delicatezza.  Gettate il ghiaccio dalla coppetta e versate il cocktail filtrandolo. Usate la scorza per strizzarla sopra il cocktail e per lasciare un leggero sentore di limone. Guarnizione: scorza di limone oppure olive.

Consiglio 

Non shakerate il Martini prima di servirlo! Il ghiaccio lo allungherebbe diluendo i sapori e abbassando il grado alcolico.

 

Negroni

Siamo certi che anche questo cocktail vi suona familiare, soprattutto vi rievocherà il ricordo del famoso aperitivo italiano. Dal gusto amaro e asciutto il Negroni infatti è un cocktail da aperitivo che va servito su un bicchiere basso chiamato tumbler. Perfetto per accompagnare piatti piccanti o fritti.

Ingredienti

  • 3 cl di Gin
  • 3 cl di Bitter
  • 3 cl di Vermouth rosso
  • 1 Fetta d’arancia come garnish

Preparazione

Versate del ghiaccio in un tumbler basso, raffreddatelo, scolate l’acqua e poi mescolate. Inserite una fetta d’arancia come guarnizione e per lasciare il sentore di arancia nel cocktail.

Consiglio

Non annacquate troppo con il ghiaccio. Se volete smorzare il tono amaro aggiungete della soda.

 

Gin Fizz 

Uno dei cocktail più antichi nella storia dei miscelati, anche questo con una ricetta molto semplice.

Ingredienti

  • 4,5 cl di Gin
  • 3 cl di succo di limone fresco
  • 1 cl di sciroppo di zucchero
  • 8 cl di soda

Preparazione

Questo cocktail va preparato in uno shaker.  Spremete il succo di limone, filtratelo in modo tale da togliere semi e polpa e versatelo nello shaker con il ghiaccio, il gin e lo sciroppo di zucchero. Shakerate il tutto per 12 secondi e versate in un bicchiere highball colmo di ghiaccio. Infine aggiungete la soda e decorate con una fetta di limone.

Consiglio

Il gin è un ingrediente fondamentale in questo cocktail, motivo per cui ne va utilizzato uno di altissima qualità da abbinarci.

 

French 75

Classico cocktail da aperitivo spesso viene allungato con acqua o vino gassati ma nella ricetta classica, chiamandosi “French” non poteva non essere accompagnato dallo Champagne.  

Ingredienti

  • 3 cl di gin
  • 1,5 cl di succo fresco al limone
  • 1 cucchiaino di zucchero o sciroppo
  • 6 cl di Champagne

Preparazione

Spremete il succo di mezzo limone e filtratelo. In seguito riempite lo shaker con il gin, il ghiaccio, lo zucchero e il succo di limone.  Agitate per 12 secondi con vigore e poi versate filtrando in una flute e colmate con lo Champagne. Guarnite con la scorza di limone. 

Consiglio

Se volete dare un aspetto diverso al drink, usate uno Champagne rosé.

 

Gin Gin Mule

Per chi ama il Moscow Mule questo è la sua variante con il gin al posto della vodka. 

 Ingredienti

  • 45 ml di Gin
  • 15 ml di succo di lime
  • 15 ml di sciroppo di zucchero
  • 7-8 foglioline di menta
  • 25 ml di ginger beer
  • 1 soda

Preparazione

In uno shaker pestate delicatamente la menta con il succo di lime e lo sciroppo di zucchero.  Aggiungete il gin e la ginger beer e agitate per bene (sempre che la ginger beer non sia gassata, in questo caso aggiungetela dopo nel bicchiere).  Versate il tutto in un bicchiere colmo di ghiaccio, mescolate e allungate con un goccio di soda. Infine decorate con lime e menta.

Consiglio

In alcuni supermercati non troverete la ginger beer in quanto in Italia la stanno iniziando a vendere da poco. Per risolvere il problema potete sostituirla con 2 cm di zenzero grattugiati e aggiunti nello shaker. 

 

Gimlet

Ingredienti

  • 6 cl di Gin
  • 1,5 cl di succo di lime
  • 1,5 cl di sciroppo di zucchero

Preparazione

Riempite una coppetta con del ghiaccio per raffreddarla, spremete un lime e filtrate il succo. Riempite uno shaker con altro ghiaccio, versate tutti gli ingredienti e agitate per 12 secondi. Gettate il ghiaccio precedentemente utilizzato per raffreddare il bicchiere e versate il Gimlet filtrando. Guarnite con uno spicchio di lime e servite.

Consiglio

Esiste una variante chiamata Richmond Gimlet che prevede l’aggiunta di una foglia di menta prima di shakerare. 

 

Aviation

E’ un cocktail particolare e poco conosciuto, ha un colore azzurrognolo perchè fatto con la Crème de Violette, un liquore alla violetta molto profumato.

Ingredienti

  • 4,5 cl di Gin 
  • 1,5 di maraschino
  • 1,5 di succo fresco di limone
  • 1,5 cl di Crème de Violette

Preparazione

Spremete il succo di limone e filtratelo. Raffreddate una coppetta con dei cubetti di ghiaccio e mettetene 4 nello shaker. Successivamente versate il gin, il succo di limone, il maraschino, la crème de violette e agitate il tutto per 30 secondi. Infine togliete il ghiaccio dalla coppetta e versate il cocktail filtrandolo con lo strainer. 

 

Bramble

Cocktail sour sfizioso a base di liquore di more perfetto per diverse occasioni. Semplice, essenziale e fresco, queste sono le tre parole chiave per descriverlo! 

Ingredienti

  • 4 cl di Gin 
  • 1,5 cl di succo di limone
  • 1 cl di sciroppo di zucchero 
  • 1,5 cl di liquore alle more

Preparazione

Viene preparato nel bicchiere (un old fashioned).  Spremete il succo di limone e filtratelo, successivamente mettete il gin, il succo di limone e lo sciroppo di zucchero in un bicchiere colmo di ghiaccio, mescolate e aggiungete il liquore alle more. Decorate con due more.

 

Corpse Reviver N° 2

Il “rianima morti n°2”  è un cocktail che è andato in disuso nel periodo pre-proibizionista. Il suo scopo era quello di “risvegliare” i bevitori dalla sbornia della sera precedente che dovevano andare a lavoro. 

Ingredienti

  • ¼ di Gin 
  • ¼ di succo fresco di limone
  • ¼ di triple sec
  • ¼ di Kina Lillet*

Preparazione

Spremete mezzo limone e filtratelo. Usate dei cubetti di ghiaccio per raffreddare una coppetta, versate una goccia di assenzio nel bicchiere e avvinatelo, facendola scorrere sul vetro. Infine gettate i cubetti, versate gli ingredienti e mescolateli.

*Ad oggi Kina Lillet non è più prodotta, per cui si può sostituire con Lillet Blanc o un altro vermouth extra dry.





Condividi Share